Seleziona una pagina

Sezioni di censimento

L’aggiornamento delle basi territoriali è stata una delle fondamentali attività preparatorie  della tornata censuaria 2010-2011 ed è il risultato del progetto Census2010.
L’intero territorio nazionale, pertanto, è stato suddiviso in sezioni di censimento, unità minima di rilevazione del comune. A partire dalle sezioni di censimento sono ricostruibili, per somma, le entità geografiche ed amministrative di livello superiore (località abitate, aree sub comunali, collegi elettorali ed altre). Ciascuna sezione di censimento è completamente contenuta all’interno di una sola località. Il territorio comunale è esaustivamente suddiviso in sezioni di censimento.

 Le sezioni di censimento coprono l’intero territorio italiano, comprese aree speciali costituite da entità geomorfologiche particolari quali: isole lacuali e marittime, acquitrini o stagni, lagune, valli da pesca, laghi, montagna disabitata, eccetera. Un lago, ad esempio, può essere suddiviso in tante sezioni quanti sono i comuni che affacciano su di esso. In tali sezioni, ovviamente, non sono presenti né popolazione residente né imprese e istituzioni.

 Il comune, oltre ad essere suddiviso in sezioni, è anche suddiviso in località; ogni sezione è collocata all’interno di una località. Si distinguono due tipi di località: località abitate e località produttive. Le località abitate a loro volta si distinguono in centro abitato, nucleo abitato e case sparse.